Chatta con noi X
SCRIVI
CAMBOGIA & LAOS - NEL CUORE DELL’INDOCINA

Partenze giornaliere dal 03/04/2019 al 30/04/2019



DESCRIZIONE

14 giorni / 13 notti

La acque di fiumi, laghi, mare e risaie sono il filo conduttore di un percorso che risale il centro della penisola indocinese, da sud a nord, attraverso due Paesi. La capitale della Cambogia, Phnom Penh, è situata alla confluenza dei fiumi TonleSap e Mekong. Dalla placida cittadina fluviale di Kampot avrai la possibilità di osservare un romantico tramonto a bordo di un’imbarcazione locale. Il villaggio galleggiante di Kompong Kleang, presso Siem Reap, offrirà uno spettacolo caleidoscopico con le sue case su palafitta che si riflettono nell’acqua. Il tragitto panoramico sul Mekong, presso la capitale laotiana Luang Prabang, darà l’opportunità unica di osservare lo scorrere della vita di ogni giorno lungo le rive del fiume. I tuoi occhi non si annoieranno mai durante questo tour rasserenante ma ricco di stimoli.

TAPPE PRINCIPALI

  • PHNOM PENH
  • KAMPOT
  • KEP
  • BATTAMBANG
  • SIEM REAP
  • LUANG PRABANG

su richiesta

dai principali aeroporti

1° GIORNO: PHNOM PENH

Arrivo all'aeroporto. Trasferimento in città e sistemazione in albergo. Alle ore 17:00 farete la scoperta del cibo di strada con il Signor Nara. Lo “street food” è sempre stato una parte essenziale della cultura di Phnom Penh. Durante questo tour privato (fino alle ore 20:30), il Signor Nara, esperto chef locale, vi condurrà attraverso un viaggio sensoriale alla scoperta della ricca e variata cucina khmer. Avrete l'opportunità di gustare piatti insoliti, scoprire le tradizioni locali e spendere piacevoli istanti con il vostro insostituibile ospite! Pernottamento in albergo.

2° GIORNO: PHNOM PENH

L’esplorazione della città avrà inizio con la visita del Museo Nazionale, esempio superbo dell'architettura khmer. Qui potrete ammirare un’ampia collezione di sculture khmer, ceramiche ed opere etnografiche. Raggiungerete poi il Palazzo Reale: in passato, il complesso, composto da quattro aree principali, fungeva da residenza reale del re di Cambogia. Lasciate la capitale per raggiungere gli scellerati Campi della Morte, oggi immersi in un’atmosfera placida e surreale. Questo fu uno degli innumerevoli luoghi dove migliaia di persone vennero maltrattate, uccise e sepolte dal regime comunista dei Khmer Rossi. Rientro a Phnom Penh per visitare un laboratorio sulle arti viventi cambogiani: gli amichevoli padroni di casa vi inviteranno a imparare una danza tradizionale cambogiana. Potete praticare attivamente alcuni gesti, stili e tecniche di danza semplici e fondamentali e provare i tradizionali costumi cambogiani. Alla fine del laboratorio di danza vi verrà offerto un souvenir fotografico per conservare un ricordo eccezionale di un’esperienza davvero unica. Pernottamento in albergo.

3° GIORNO: PHNOM PENH / KAMPOT

Il viaggio verso la regione costiera del Paese (148 chilometri – 3h 30min) vi condurrà attraverso la periferia di Phnom Penh e la rigogliosa campagna cambogiana, ornata da vivaci villaggi, verdeggianti risaie, morbide colline e templi scintillanti. Kampot è un’interessante cittadina fluviale, che vanta un caratteristico centro coloniale che si sviluppa lungo la riva del fiume, e che vi offrirà la possibilità di osservare un romantico tramonto a bordo di un’imbarcazione locale. Nel tardo pomeriggio (ore 17:00) da un piccolo molo presso il centro città Inizierete la crociera lungo canali bordati da rigogliose mangrovie. Osserverete i pescatori intenti a lavorare sulle loro barchette tradizionali e piccole comunità locali scorrere dinanzi ai vostri occhi. Ammirate i colori della sera che infiammano le colline che abbracciano Kampot, mentre il sole declina e la notte cala silenziosa sul corso d’acqua. Termine della crociera, ore 19:00. Pernottamento in albergo.

4° GIORNO: KAMPOT / KEP

Durante un tour di mezza giornata in tuk tuk, avrete l’opportunità di vivere in prima persona il fascino della regione costiera, di scoprire di più sui prodotti locali e di immergervi nello scorrere placido della vita di tutti i giorni nei villaggi. Il vostro autista di tuk tuk parlante inglese vi condurrà alla scoperta della sua terra e sarà più che onorato di presentarvi più nel dettaglio i siti di Kep e Kampot. Durante il tragitto visiterete una piantagione di pepe e le saline costruite lungo la costa. Kep offre l’atmosfera distesa di una città costiera ed una vasta scelta di paesaggi. Non perdetevi Kep Beach, il centro città, con la sua architettura coloniale. Durante la serata, potrete visitare il rinomato mercato del granchio, per gustare deliziosi frutti di mare conditi con pepe della regione. Pernottamento in albergo.

5° GIORNO: KEP / PHNOM PENH

Ritorno nella capitale Phnom Penh (160 chilometri – circa 3 ore). Durante questo tragitto, attraverserete il cuore della campagna cambogiana. Lungo il percorso, avrete l’opportunità di raggiungere il tempio Phnom Chisor, arroccato sulla cima di una collina. Percorrerete una lunga scalinata e resterete esterrefatti non soltanto per la magnificenza del tempio, ma anche per la bellezza della vista di pianure, laghi e risaie circostanti. Arrivati a Phnom Penh Il resto della giornata è a vostra completa disposizione. Pernottamento in albergo

6° GIORNO: PHNOMPENH / BATTAMBANG

Situata a nord–ovest di Phnom Penh, Battambang rimane ufficialmente la seconda città più grande del Paese, benché si stia sviluppando più lentamente di Siem Reap. Lungo il tragitto in direzione nord-ovest (300 chilometri – 5 ore) che vi condurrà a destinazione, potrete effettuare innumerevoli interessanti tappe. Inizierete la vostra avventura lungo le sponde del fiume Tonlé Sap, presso un villaggio di fabbri, esperti nella lavorazione del ferro. Nelle vicinanze, si erge la collina di Oudong: attuale luogo di pellegrinaggio ed antica capitale del regno della Cambogia. Qui si ergono antiche pagode e una volta raggiunta la cima gettate uno sguardo al meraviglioso panorama fatto di impenetrabili foreste, sconfinate aree pianeggianti, verdeggianti risaie, laghi sfavillanti e villaggi locali punteggiati di pagode. Continuerete poi la vostra visita con il villaggio di Kompong Chhnang: il significato del suo nome, “porto delle ceramiche”, rivela l’importanza della lavorazione della terracotta per l’economia dei villaggi galleggianti della zona. Una volta raggiunta la città di Pursat, rinomata per le sue cave di marmo, potrete assistere all’abile lavoro degli artigiani, che da blocchi di marmo grezzo danno vita a eleganti sculture. Rimettetevi poi in viaggio per coprire l’ultima parte del tragitto tra le risaie fino a Battambang. Pernottamento in albergo.

7° GIORNO: BATTAMBANG / SIEM REAP

Un tour in bicicletta vi permetterà di esplorare la campagna che circonda la città di Battambang: non c’è modo migliore per avventurarvi su sentieri poco battuti ed entrare in sintonia con gli abitanti dei villaggi dell’entroterra cambogiano. Preparatevi a vivere un’esperienza indimenticabile, accompagnati dalle risate di bambini curiosi, che salutano da lontano. Sarà una gioia per voi ricambiare il saluto con un sorriso (20 chilometri fino a Ek Phnom, ed i restanti 8 chilometri sono opzionali. In alternativa con tuk tuk). La strada che percorrerete nel pomeriggio serpeggia lungo la sponda nord del Lago Tonle Sap. I chilometri che vi separano da Siem Reap vi sorprenderanno con verdeggianti risaie e villaggi punteggiati da casette tradizionali Khmer. Osservate alcuni tagliapietre all’opera: le loro tecniche di lavoro risalgono all’era di Angkor e vengono tramandate con orgoglio di generazione in generazione (173 chilometri – circa 3 ore). Pernottamento in albergo.

8° GIORNO: SIEM REAP / ANGKOR THOM

Giornata di esplorazioni nel maestoso parco archeologico di Angkor. Percorrete una strada costeggiata da imponenti alberi centenari, fino ad una maestosa entrata in pietra: benvenuti presso Angkor Thom, conosciuto come “la grande città”. Monumentali volti incisi nella pietra vi accoglieranno con un placido sorriso presso il Tempio Bayon, eretto nel XII° – XIII° secolo. Il tempio conta 54 torri quadrangolari raffiguranti 216 visi del Dio Avalokitesvara. Proseguirete poi fino al tempio Baphuon, risalente all’XI° secolo e recentemente ristrutturato da architetti francesi. Ammirate la Terrazza degli Elefanti: un’area di 350 metri in passato destinata alle cerimonie pubbliche. Per finire, raggiungerete la Terrazza del re Lebbroso, costruita nel XII° secolo, decorata da elaborate sculture di Apsara. Nel pomeriggio, vi dedicherete alla visita del tempio più rinomato: Angkor Wat. L’opera d’arte architetturale impressiona non soltanto per la sua imponente struttura, ma anche per la miriade di dettagli tutti da scoprire. La visita terminerà con una tappa presso Ta Phrom, un tempio che è stato inghiottito dalla foresta tropicale. Pernottamento in albergo.

9° GIORNO: SIEM REAP

Trascorrerete una mezza giornata alla scoperta della vita quotidiana in un villaggio locale. Vedrete cucinare noodles di riso per la colazione, la produzione di riso glutinoso all’interno del bambù e la raccolta di noci di cocco. Durante il percorso, date un’occhiata ad alcune bancarelle di zucchero di palma e ai vari metodi di lavorazione di questo frutto. Infine vi verrà insegnato come intrecciare le foglie di palma per dar vita al vostro souvenir personalizzato: portatelo a casa come ricordo indelebile di questa peculiare esperienza. A seguire visiterete il tempio di Banteay Srei dov’è custodito uno dei gioielli più straordinari dell'arte khmer. Costruito nel X° secolo, questo piccolo tempio d'arenaria rosa, il cui nome significa “La cittadella delle donne”, contiene capolavori di scultura ancora in buono stato di conservazione. Ritorno a Siemreap. A questo punto avrete un incontro con i “piccoli eroi” della Cambogia. Presso la Ong APOPO, incontrerete i ratti addestrati in azione nella loro area di dimostrazione della vita reale e imparerete come questa organizzazione allena i ratti per rilevare le mine e salvare vite umane. È davvero impressionante vedere questi piccoli eroi in azione! Terminerete la vostra giornata con la visita del Museo Nazionale di Angkor. Esso si concentra sulla maestosa eredità costituita dal complesso di templi. Le otto gallerie mostrano vari aspetti della religione buddista ed i vari templi del complesso di Angkor. Pernottamento in albergo.

10° GIORNO: SIEM REAP / LUANG PRABANG

Nella prima mattinata raggiungerete il villaggio galleggiante di Kompong Kleang, a circa 40 chilometri da Siem Reap. Le sue case su palafitta che si riflettono sull’acqua offrono uno spettacolo eccezionale. Navigate su un’imbarcazione locale lungo i canali alla volta del grande lago: sarà curioso scoprire come gli abitanti spostino le proprie case a seconda delle stagioni. Ritorno a Siem Reap e trasferimento all’aeroporto per il volo per Luang Prabang. Arrivo a Luang Prabang, sistemazione e pernottamento in albergo.

11° GIORNO: LUANG PRABANG

Nella prima mattinata, visita al tempio Vat Nong perché possiate osservare la cerimonia conosciuta come Tak Bath. Durante questa processione monacale, i devoti residenti di Luang Prabang si inginocchiano lungo i marciapiedi della città con le mani colme di cibo. Questo è il loro modo di fare offerte ai monaci, che camminano in processione. Dopo quest’esperienza toccante, vi getterete a capofitto tra le bancarelle di un mercato locale, palpitante luogo di scambio sin dalle prime luci dell’alba. Poi proseguimento a Monte Phousi per godere l'alba della città con una vista panoramica. Luang Prabang è una cittadina di provincia, che sopravvive immutata allo scorrere del tempo. Siccome la città è libera da ogni genere di traffico, spostarsi in bicicletta resta un’opzione facile e piacevole. Fermatevi per una tappa al tempio Vat Mai, eretto alla fine del XVIII° secolo: questo tempio vanta un notevole tetto a cinque livelli. Continuate oltre, visitando Vat Xieng Thong, con la sua opulenta collezione di immagini sacre, uno dei gioielli dell’arte sacra laotiana, e Vat Visoun, il più antico tempio della città. Al di fuori del circondario della città, attraverserete il fiume Nam Khan per pedalare lungo le sponde del Mekong, al ritmo che più vi aggrada. Raggiunti i villaggi di Ban Xieng Lek e Ban Xang Khong, vi troverete circondati da tessitori, osserverete il loro lavoro minuzioso ed assisterete alla produzione della conosciuta carta di Sa. Al termine della vostra passeggiata farete ritorno presso il centro della cittadina (distanza: 6 chilometri). Pernottamento in albergo.

12° GIORNO: LUANG PRABANG

Visitate il villaggio d’artigianato Ban Xang Khong, rinomato come “il villaggio della carta”, dove potrete scoprire le innumerevoli creazioni laotiane fatte con la carta di Sa e curiosare nelle piccole botteghe degli artigiani al lavoro. A bordo di un motoscafo potete poi raggiungere le grotte di Pak Ou, il più conosciuto sito Buddista nelle vicinanze di Luang Prabang. Il tragitto panoramico sul fiume Mekong, valorizzato dalle scoscese rocce carsiche stagliate contro l’orizzonte e dai piccoli villaggi caratteristici, vi offrirà un’opportunità unica per osservare lo scorrere placido della vita di ogni giorno lungo le rive del fiume. Una volta raggiunte le grotte, dopo circa due ore di viaggio, vi arrampicherete fino all’entrata e resterete ammaliati dall’incredibile numero di statue del Budda custodite al loro interno. Pernottamento in hotel.

13° GIORNO: LUANG PRABANG

La scuola di cucina della Signorina Vandara si trova ad alcune centinaia di metri dalle cascate di Kuang Sy. L’area circostante è spettacolare, con vista su una cascatella dalle acque cristalline ed il rilassante scroscio dell’acqua, che si propaga nell’aria. Il tavolo nella cucina all’aria aperta sarà colmo di ingredienti insoliti, selezionati per aiutarvi a scoprire il meglio della cucina laotiana. Fiori di banana, mini melanzane, riso agglutinato e fiori esotici sono solo alcuni dei prodotti tipici che scoprirete. Dopo la preparazione di 4 piatti diversi, gusterete in compagnia il frutto dei vostri sforzi, godendo della piacevole vista sulla cascata. Nel pomeriggio, farete un giro alle cascate di Kuang Sy, uno dei punti salienti di Luang Prabang. Queste cascate sono composte da formazioni calcaree e numerose piscine naturali formate dal processo di erosione dell'acqua dai colori turchesi e sono diventate una destinazione da non perdere. Potete divertirvi, nuotare e rilassarvi in alcune delle piscine nel corso di una passeggiata della durata di 2 ore. Pernottamento in albergo.

14° GIORNO: LUANG PRABANG

Prima colazione. Tempo utile fino al trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro.

Da non perdere

SFUMATURE INTENSE - Africa e Medio Oriente

guarda LE PROPOSTE >

SCOPERTE INASPETTATE - Nord America e Messico

guarda LE PROPOSTE >

ARMONIE INSOLITE - Asia e Oceania

guarda LE PROPOSTE >

GOCCE D'OCEANO - Mari e Oceani

guarda LE PROPOSTE >